Provarci.

tenendo conto che:

1. oggi non so perchè mi sono svegliata bene

2. le delusioni d’amore mi fanno dimagrire

3. devo imparare a stare da sola

4. in 25 anni, non ero mai stata lasciata da nessuno. Soprattutto con la scusa di merda del “io non so se ti amo, non so se provo affetto o amore” (piuttosto dimmelo che hai voglia di farti dei gran fatti tuoi).

Tenendo conto di tutte queste cose, oggi ho installato Brenda. Che ok, è presto, ma è giusto che conosca nuove persone e riesca a farmi anche un giro di amicizie. Con lei non potevo farlo perchè “figurati se ti metti a conoscere gente in chat”.

Visto che le mie amiche non frequentano locali gay, chiederò a qualche conoscente se decide di farsi qualche serata in zona.

E niente, lei ha le sue cose a cui pensare, ha detto che non devo aspettarla, perchè non è giusto per me. OK, mi metto nell’ottica di riprendere in mano la mia vita, mettendo pezzi insieme come posso.

Per fortuna che sono una persona razionale, non giudico, e penso che un periodo così possa capitare. Penso anche però che non posso entrare nel suo cervello, quindi non lo so se mi dice “non aspettarmi, non è giusto” perchè sa di non amarmi e non sa come dirmelo o perchè  è talmente in crisi che non sa quello che dice. BOH. io non lo so. Le cose andranno avanti così. E alternerò momenti di lucidità a momenti di “astinenza”, come ieri, come ogni tanto mi succede, quando mi butto con la faccia sul cuscino e mi sembra che nulla abbia più un senso.

Sarà difficile, lo so. Perchè la mia macchina è piena di ricordi con lei, le strade qui intorno, il cinema, anche il mio nuovo posto di lavoro. Tutto mi ricorda lei, anche quella panchina al parco, dove due mesi fa mi aveva giurato amore eterno praticamente.

in due mesi possono cambiare così tanto le cose?

Boh. Comunque, in tutto ciò spero di non cambiare troppo io. Mi piaceva come ero diventata.

Tanto non posso farci niente.

il 27 sarà il suo compleanno, con il primo stipendio le avrei fatto un bel regalo, per ripagarla di tutto quello che faceva per me, per dirle “grazie”. Ero indecisa tra un anello, un weekend in trentino, gardaland, i biglietti per il concerto di Annalisa o dei Modà. Cose che a lei piacevano insomma.

E niente, mi limiterò a ricordarmi di farle gli auguri.