cose che non si smuovono

Come al solito prima di studiare, faccio un salto qui a liberare il cervello.

Cosa dire?

A casa sempre la stessa storia, si litiga per stronzate, io non sopporto più nessuno, necessito una casa, un buco, un cartone, un portico, un monolocale, una stanza. Non lo so, ho bisogno di spazio mio, ho bisogno di privacy, ho bisogno di un frigo disposto come dico io. Ho bisogno di me, e ho bisogno di non essere giudicata per ogni movimento che faccio. La convivenza sta diventando impossibile. Voglio un gatto.