l’ennesimo post triste.

Sottofondo musicale: “Pieces” dei Sum 41.

Erano tipo 3 anni che non ascoltavo questa canzone.

Oggi mi hanno detto: “fai schifo, mi fai schifo come persona, ti devi vergognare..” e altre cose del genere.

L’anno scorso pensavo di poter spaccare il mondo. Ero piena di energia, piena di positività. Non me ne fregava niente di mia madre che non capiva il mio amore per lei, dei miei amici che mi guardavano un po’ scettici, non me ne fregava niente dei miei esami universitari dati all’ultimo. Tutto quello che volevo era viverla e respirare il suo profumo ogni minuto. Innamorata. Come quando ti innamori per la prima volta, con le farfalle nello stomaco e la faccia da rincoglionita.

il primo appuntamento era stato piuttosto imbarazzante, lei bellissima, io impacciata come poche. Per la prima volta in 23 anni non sapevo cosa dire, avevo deciso di non dire niente. Scena muta per 4 ore circa, poi mi ha preso la mano.

Ed era lei quella con cui volevo stare. Quella che voleva stare con me nonostante la mia goffaggine, nonostante il mio silenzio imbarazzato. Quella che mi ha preso la mano senza dire niente e me l’ha tenuta stretta a se.

La prima volta che le ho provato a dire “ti amo” non potevo farcela, non sapevo come fare, le avevo detto che dovevo dirle una cosa, e con la sua solita curiosità si era messa a riempirmi di domande. Le ho detto “gente che forse ti ama ma non lo sa“. Mi era uscito così. E lei mi ha stretta forte, piangeva come una bambina e tremava come una foglia. Eravamo solo noi due.

E poi? Poi questo passa, e rimane il ricordo di ciò che c’era e probabilmente non tornerà.

Perchè per me amare è abbracciarsi quando tutto fa schifo e dimenticarsi del resto, amare è tenersi la mano mentre si è in macchina insieme, è abbracciarsi tra la folla e isolarsi dal resto del mondo. Amare è capirsi anche se non ci sono parole, è guardarsi negli occhi e trovare la rassicurazione che serve. L’amore è semplice. Le persone lo rendono complicato.

Ogni litigio deve trasformarsi in cose in cui io manco, parole che non dico, dimostrazioni che dovrebbero esserci da parte mia e non ci sono.

E ogni volta perdo fiducia nell’amore.

I tried to be perfect
But nothing was worth it
I don’t believe it makes me real
I’d thought it’d be easy
But no on believes me
I meant all the things that I said

 

 

Dovrò trovare la persona giusta? non lo so.

Ma come si fa a stare con una persona che non comprende la parte più intima e pura di te? Sono abbastanza stanca di sentirmi perennemente inadeguata, come se fossi incapace di amare.

L’Amore è semplice, è la felicità che è difficile.

 

2 thoughts on “l’ennesimo post triste.

I commenti sono chiusi.